Caesar3.it - Forum di discussione

Forum di discussione su Caesar3 et similia
 
IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Impressioni di difficoltà

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Lupo
Administrator
Administrator
avatar

Sagittario Gatto
Numero di messaggi : 1960
Età : 54
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Impressioni di difficoltà   Gio 22 Mag 2008 - 1:24

Nome: Ross
Data: 23-09-00 05:14
Homepage: http://web.tiscalinet.it/basilero

Salve,
girando per altri forum e NG che trattano di CIII, capita spesso di sentire parlare di due citta' come delle sfide piu' difficili da superare e precisamente di Lugdunum per la carriera civile e Mediolanum per quella militare.
Per quello che riguarda la mia esperienza (sto affrontando ora Lundinium e Carthago nelle due carriere), mi sembra che Cesarea dia molti piu' grattacapi e che le sfide militari siano abbastanza piu' facili da affrontare delle citta' pacifiche.
Voi cosa pensate?

Saluti, Ross.

_________________
"Testiculos tangere, omnia mala fugat

Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.caesar3.it
Lupo
Administrator
Administrator
avatar

Sagittario Gatto
Numero di messaggi : 1960
Età : 54
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: Impressioni di difficoltà   Gio 22 Mag 2008 - 1:25

Nome: Lupo
Data: 23-09-00 13:32

Sicuramente le città a carattere militare sono più facili, anche perchè le richieste in fatto di livelli sono inferiori.
Cesare presumendo che tu sia impegnato a difenderti è più indulgente nei tuoi riguardi.
Sinceramente per quanto riguarda Lugdunum e Mediolanum, penso che siano considerate difficili anche perchè sono le prime partite in cui il giocatore ancora relativamente inesperto deve affrontare due scogli non indifferenti. Lugdunum ha la grossa difficoltà della dislocazione logistica della città, che vede la zona fertile racchiusa in un altipiano abbastanza separato dal resto dell'abitato e quindi richiede una certa organizzazione nel posizionare le varie strutture, che forse agli inizi, non si ha ancora.
Per Mediolanum si ha a che fare per la prima volta con un nemico vero. I cartaginesi sono sicuramente il nemico più impegnativo di tutto il gioco, con i loro elefanti sono in grado di radere al suolo la tua città in un attimo. Anche qui però una volta capito come vanno affrontati, anche Annibale e soci non possono nulla contro le legioni romane. Certo che possono causare un bel po' di guai specie se le tue truppe non sono addestrate all'accademia.

Ciao Lupo

_________________
"Testiculos tangere, omnia mala fugat

Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.caesar3.it
Lupo
Administrator
Administrator
avatar

Sagittario Gatto
Numero di messaggi : 1960
Età : 54
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioTitolo: Re: Impressioni di difficoltà   Gio 22 Mag 2008 - 1:26

Nome: Mosè
Data: 24-10-00 22:00

Ciao Ross!
Sul fatto che le città pacifiche siano molto più difficili di quelle "belliche" non ci sono dubbi: anche i siti più blasonati sul gioco lo sostengono apertamente e apertamente consigliano di cominciare a fare esperienza con le missioni di carattere militare.
Per quanto riguarda le due città di cui parli, credo che Lupo abbia centrato in pieno la questione. A Lugdunum il problema è urbanistico: la conformazione della mappa impone di conoscere bene i meccanismi di distribuzione delle merci; la missione è certamente un po' complicata, ma secondo me è messa proprio al punto giusto della campagna. E' come se al giocatore fosse richiesto, a quel punto, un "salto di qualità": prima ha adoperato gli ordini speciali, ma la città poteva funzionare anche senza, e qualche errore era concesso; ora il tempo dell'allenamento è finito, bisogna agire correttamente pena la sconfitta.
A Mediolanum la difficoltà è più modesta, ma il concetto è quello: qui non basta più mandare un po' di soldati alla rinfusa contro il nemico: se non si adopera un minimo di tattica e di strategia, la sconfitta è molto probabile.
Ciao!
Mosè

_________________
"Testiculos tangere, omnia mala fugat

Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.caesar3.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Impressioni di difficoltà   

Tornare in alto Andare in basso
 
Impressioni di difficoltà
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» aiutare un fratello in difficoltà
» Age of Sigmar: impressioni, dubbi e speranze
» Army Painter
» campagna mondiale tempesta di magia - impressioni
» Impero!!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Caesar3.it - Forum di discussione :: Gli inizi-
Andare verso: