Caesar3.it - Forum di discussione

Forum di discussione su Caesar3 et similia
 
IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioTitolo: Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane   Dom 7 Dic 2008 - 6:13

Cisterne, Acquedotti e Fontane

A differenza dei pozzi le fontane sono molto più gradite dai nostri concittadini perché, essendo collegate ad una cisterna, assicurano acqua corrente in quantità. Le fontane, per poter funzionare, hanno però bisogno di una serie di infrastrutture costose in termini di denaro e di manodopera. Questo significa che non funzioneranno in assenza di manodopera e se la cosa può essere seccante all’inizio della colonizzazione si trasforma senz’altro in un’evento catastrofico ad urbanizzazione consolidata.

Per erogare acqua corrente è indispensabile che siano collegate ad una cisterna piena tramite una rete di condutture.

Le videate successive mostrano il corretto posizionamento di una cisterna. Se questa è troppo distante dall’acqua non si riempirà come evidenziato dai disegni in verde che rappresentano in sequenza una cisterna vuota ed una piena.


cisterna vuota – troppo lontana dall’acqua



cisterna piena – correttamente posizionata



Se la cisterna è posizionata correttamente, utilizzando la funzione TABELLE – ACQUA o in alternativa il [tasto W] sarà possibile rivelare la rete di tubature che si dirama dalla cisterma



Notare che i collegamenti riescono anche ad oltrepassare gli ostacoli.



A questo punto possiamo scegliere il punto dove posizionare la nostra fontana:. Nell’esempio a seguire è stata correttamente posizionata su una tubatura e la vediamo zampillare. Da notare, sempre come il raggio d’azione di una fontanza si maggiore di quello di un pozzo: in questo caso 3 casella per lato.

La mappa che è stata presa in considerazione per l’esempio è riferita ad una zona desertica dove si presume che il caldo torrido e la penuria di riserve idriche influiscano negativamente sulla portata d’acqua. Nelle mappe che si sviluppano nelle zone centrali e nelle zone nordiche la portata d’acqua è maggiore e le fontane raggiungeranno una portata di 4 caselle per lato (vedi esempi più avanti).

La portata d’acqua dei pozzi, al contrario, non varierà rimanendo fissa alle 2 caselle per lato.



Come anzidetto le cisterne, per riempirsi, devono essere erette vicino all’acqua ma non è del tutto vero. E’ possibile che le fonti d’acqua siano troppo lontane dalla zona da colonizzare e quindi irraggiungibili dall’azione della cisterna. Per ovviare a questo spiacevole inconveniente ci viene in aiuto l’acquedotto. Questa struttura consente il collegamento tra due o più cisterne trasportando il prezioso liquido anche molto lontano dalla fonte di ‘pescaggio’.

Attenzione:

gli acquedotti non possono attraversare ostacoli quindi la loro efficacia è limitata alle zone pianeggianti e sgombre.

collegamento tra acquedotti – notare la fontana asciutta non collegata alle tubature



In realtà il problema acqua si sarebbe potuto risolvere in un secondo momento poiché i coloni possono sopravvivere anche senz’acqua anche se non hanno alcuna possibilità di svilupparsi oltre il livello di Baracca Grande. E’ tuttavia preferibile iniziare da questo elemento per poter pianificare fin dall’inizio la costruzione dell’abitato evitando di dover demolire, spostare e ricostruire strutture già create con grande ed inutile dispendio di risorse.

Ora che abbiamo capito come distribuire l’acqua lungo la nostra mappa è tempo di iniziare a costruire il resto.

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Germanicus
Civis
Civis


Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 18.02.10

MessaggioTitolo: Re: Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane   Mar 23 Feb 2010 - 2:29

Domanda: le fontane devono avere un accesso stradale per fornire acqua o i cittadini possono attingere comunque, basta che la loro abitazione sia entro il raggio d'azione della fonte?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioTitolo: Re: Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane   Mar 23 Feb 2010 - 2:35

Si Germanicus, per usufruire di pozzi e fontane è sufficiente che le abitazioni siano nel raggio d'azione degli stessi cioè DENTRO il riquadro blu evidenziato nella Tabella Acqua (vedi ultime due immagini) e come chiaramente mostrato nel capitolo successivo: 4 - L'ISOLATO.

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 50
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioTitolo: Re: Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane   Mar 23 Feb 2010 - 3:52

Una precisazione che però non ha una grandissima utilità.
Per dentro è da intendere che almeno una parte dell'abitazione sia dentro il quadrato blu.
Basta cioè che solo uno dei quadratini di un edificio 2x2 sia all'interno del quadrato blu per fare si che l'edificio stesso sia rifornito di 'acqua.

_________________
....tamen potissimum cum tu es in fimo usque ad gulam...siles

IN THYNNO CONFIDIMUS

VIRIDES CAPUT MUNDI



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioTitolo: Re: Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane   Mar 23 Feb 2010 - 5:22

L'osservazione di Vitellio Tonnatus è corretta ma pericolosa, a maggior ragione se si considera che i destinatari di questo tread sono i principianti. Questo escamotage, in caso di decadimento delle abitazioni, può compromettere l'intero isolato.

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Germanicus
Civis
Civis


Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 18.02.10

MessaggioTitolo: Re: Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane   Mar 23 Feb 2010 - 5:44

OK, grazie per i chiarimenti
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane   

Tornare in alto Andare in basso
 
Caesar III da zero - 3 - Cisterne, Acquedotti e Fontane
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Caesar3.it - Forum di discussione :: Consigli per principianti-
Andare verso: