Caesar3.it - Forum di discussione

Forum di discussione su Caesar3 et similia
 
IndiceFAQCercaRegistratiLista UtentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 Aiuto per Damascus

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alex1982
Civis
Civis


Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.07.09

MessaggioTitolo: Aiuto per Damascus   Mer 29 Lug 2009 - 8:16

.... è una settimana che sono bloccato su Damascus.... mai vista una mappa cosi odiosa........

Tra case che evolvolo e devolvono in un batter d'occhio, la maledetta miniera che si accascia ogni 30 secondi.... soldi che non girano....... e la prosperità che arrivo a 50 su 55.........

Chiedo una cosa un po' brutta...... qualcuno mi può aiutare passandogli il mio .sav? Sto veramente uscendo matto... mi mancano 500 persone ma..... non ci sto... ho sbagliato qualcosa ma non capisco che.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Mer 29 Lug 2009 - 10:45

La prosperità è sempre stato il criterio più difficile da raggiungere e le mappe di carriera sono progettate proprio per permettere al giocatore neofita di crescere gradualmente mettendolo alla prova progressivamente affinché riesca a capire come raggiungere i vari livelli richiesti.
Inviami pure il tuo salvataggio, lo verificherò volentieri, ciao!

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alex1982
Civis
Civis


Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.07.09

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Mer 29 Lug 2009 - 18:16

Ciao MaG... inviata mail!
grazie mille!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 50
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Mer 29 Lug 2009 - 20:16

alex1982 ha scritto:
.... .... soldi che non girano....... .

Certo che il Moderator saprà darti l'aiuto richiesto, mi permetto un consiglio: sfrutta il commercio con i nativi, è una importante risorsa economica.

Comunque lo studio e l'analisi dei .sav allo scopo di fornire consigli è una prassi consolidata in questo forum, quindi....non farti problemi a chiedere, qualcuno ti risponderà.


_________________
....tamen potissimum cum tu es in fimo usque ad gulam...siles

IN THYNNO CONFIDIMUS

VIRIDES CAPUT MUNDI



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alex1982
Civis
Civis


Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.07.09

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Mer 29 Lug 2009 - 21:34

I nativi fanno ottime compere di buon vino Very Happy Quelli non sono un problema.

Solo ho notato che ad un certo punto (poiu ho cancellato quel salvataggio che stavo impazzendo) malgrado le missioni funzionanti mi hanno cominciato ad attaccare... non avevo zone rosse ma mi hanno cominciato a buttare giù un po' di cose....

Non erano stati fomentati da Marte, nè erano indigeni "esterni", sai di quelli che ti attaccano... ma erano gli stanziali che all'improvviso partivano....

pale
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 50
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Mer 29 Lug 2009 - 22:04

I missionari mantengono amichevoli i nativi se e solo se nel loro vagare toccano tutte le residenze indigene. Questa condizione deve essere garantita nel tempo, cioè i nativi pacificati tornano ad essere ostili se i missionari non li raggiungono. Ciò significa che l'inserimento di un incrocio nel percorso dei missionari può provocare situazioni imprevedibili perchè magari si consulta la tabella rischi/nativi poco dopo che il missionario ha fatto un giro completo, e quindi non ci sono zone rosse, poi per un periodo il missionario si ostina girare sempre dalla stessa parte in un incrocio e quindi una zona precedentemente tranquilla ridiventa ostile.

A me una cosa del genere è successa ad Eboracum Nova: un edificio nativo era inserito nel tessuto dell'isolato e sull'anello girava tranquilo il missionario. Ho inserito un incrocio con un brevissimo ramo di circa 3 tiles. Il missionario si è innamorato di questo vicolo ed è successo il disastro....... Una zona mi si è reinselvatichita ed un piccoletto con le braghe blu mi ha demolito Manhattan anche per colpa di prefetti sfaticati.

Quindi verifica i percorsi dei missionari, magari il problema è lì.

_________________
....tamen potissimum cum tu es in fimo usque ad gulam...siles

IN THYNNO CONFIDIMUS

VIRIDES CAPUT MUNDI



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alex1982
Civis
Civis


Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.07.09

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Gio 30 Lug 2009 - 4:54

Guarda.. Quel che ti posso dire è che le casette native che mi interessavano essere pacifiche, erano ben servite dalle missioni; ce ne erano alcune non servite, ma ho costruito decisametne lontano da loro. Inoltre ogni volta ho ricaricato il salvataggio e ho controllato che le zone da me costruite NON fossero su quadrati rossi (nemmeno una prefetturina ina ina ina)... qunidi non mi spiego cosa è successo; fatto sta che ho cancellato tutto quanto avevo costruito in quel punto (trattasi di un isolato progettato per diventare patrizio ma ahime... i nativi i patrizi non li volevano prorio.... gli buttavano giu tutto a quei sfaticati (e ben spremuti Twisted Evil ) di VIP...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Gio 30 Lug 2009 - 9:56

Ho dato un'occhiata alla mappa di alex1982.
Devo dire che non mi aspettavo di trovare una cittadina ordinata e funzionale anche se qualche appunto devo comunque muoverelo: ho notato che le prefetture sono disseminate un po' ovunque anche in coppie o terzine, probabilmente per far fronte ad incendi continui. In realtà gli incendi avvengono a causa di alcuni incroci di troppo e, soprattutto, perché andrebbero posizionate all'inizio e alla fine di ogni percorso e non nel mezzo.
Mancano anche parecchie le cliniche dei dottori tantè che il primo avviso che ho ricevuto, non appena avviata la partita, è stato quello di un'epidemia in corso.
I nativi non sono affatto civilizzati o meglio, quasi nessuno ma non creano disturbo alla popolazione perché lontani dall'abitato. Le numerose missioni poste attorno agli accampamenti nativi sono pressoché inutili perché i missionari non riescono ad avvicinarsi alle capanne che restano così contornate dalle "zone rosse". In estrema sentesi bisognerebbe modificare il sistema viario in modo che i missionari transitino in piena zona pericolosa. Le strade, ricordo, servono solo ai nostri cittadini e non ai nativi che riescono brillantemente a farne a meno.
A parte quanto appena detto che tuttavia non contribuisce molto alla creazione dei problemi lamentati, noto che le fattorie sono molte e dovrebbero essere più che sufficienti a sfamare la popolazione ma trovo critico il sistema di distribuzione del cibo. Senza cibo le abitazioni devolvono (o non evolvono affatto) creando seri problemi di sviluppo e quindi di prosperità. Il consiglio quindi è quello di migliorare il modo con il quale viene distribuito il cibo. In alternativa potresti importare il grano da consegnare esclusivamente agli isolati peggio serviti dai granai.
Con abitazioni stabili dovrebbe essere abbastanza semplice riuscire a conquistare la prosperità richiesta anche molto prima dei 27 anni giocati fin'ora.

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alex1982
Civis
Civis


Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.07.09

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Gio 30 Lug 2009 - 18:16

MaG, innanzitutto grazie per l'analisi e i commenti.

Ho scaricato le vostre mappe e ho notato un po' come avete voi affrontato Damascus, quindi la sto ricominciando exnovo in altra maniera...

Per i 27 anni... si, sono molto lento.... lol! e per il resto io ho notato.... avete sempre consigliato gli isolati divisi, con 1 o 2 fontane e stop... mentre mi capita di vedere le vostre mappe con mega isolati connessi e non chiusi.... Question
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Gio 30 Lug 2009 - 20:01

In linea di principio è corretto il consiglio di utilizzare isolati impenetrabili così da limitare le digressioni dei portatori di servizi a causa degli incroci. In realtà accade che non sempre è possibile farlo per i fattori più disparati, non ultimo lo stile di gioco. Personalmente non amo troppo gli isolati blindati che creo solo dove risulta assolutamente indispensabile. Mi piacciono le città vive e con servizi interconnessi. Con il mio stile i Corpi di Guardia rischiano di essere relegati al ruolo di soprammobile ma per altri, la mancanza di tale struttura può creare gravi crisi urbanistiche.
Per quanto riguarda isolati 'fuori standard' posso dirti che la bellezza di questo gioco è anche questo. Il non doversi limitare ad un unico schema stimola la creatività che si rivela molto utile nel caso di dover assecondare una particolare conformazione del terreno. Ultimamente mi capita spesso di utilizzare isolati “fuori standard” e la regola da seguire è una sola (ma neppure sempre ) assicurare la copertura d’acqua.

A quanto ne so, sono (dovrebbero scratch ) in corso di stesura ben due trattati appositi ad opera di Marcio Sfigato e Servius Sertorius oltre a dissertazioni urbanistiche che troverai nella rubrica - Cosigli per i principianti - ad opera di Vitellio Tonnatus. Per eventuali approfondimenti ti consiglio di postare richieste e/o commenti in quel forum Wink

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alex1982
Civis
Civis


Numero di messaggi : 16
Data d'iscrizione : 15.07.09

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Gio 30 Lug 2009 - 20:45

in effetti...tutti i saggi li ho divorati,grazie a loro ho imparato ad esemp gli ordini dei magazzini :-) cmq intanto grazie a tutti...la sto ricominciando e sembra (spero!) di aver preso una strada migliore,con circa 5000 persone in 2 mega isolati e i patrizi,che tanto con questa prosperità sono quasi necessari,basta infatti,almeno mi sembra,una tendina sperduta x far crollare la prosperità (oltre ai soliti fattori che ben conosciamo)...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 50
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Gio 30 Lug 2009 - 20:53

Per la prosperità la tendina sperduta non è così influente, mentre è molto più pesante l'incremento dovuto alla presenza delle case patrizie.

Servius Sertorius muove dei dubbi sulla validità della formula che Mosè ci dice essere utiizzata per il calcolo della prosperità, e stiamo attendendo le sue coniderazioni in merito.

Forza Alex, siamo tutti con te

_________________
....tamen potissimum cum tu es in fimo usque ad gulam...siles

IN THYNNO CONFIDIMUS

VIRIDES CAPUT MUNDI



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
C.B.
Quaestor
Quaestor
avatar

Numero di messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.08.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Ven 31 Lug 2009 - 1:25

alex1982 ha scritto:
Guarda.. Quel che ti posso dire è che le casette native che mi interessavano essere pacifiche, erano ben servite dalle missioni; ce ne erano alcune non servite, ma ho costruito decisametne lontano da loro. Inoltre ogni volta ho ricaricato il salvataggio e ho controllato che le zone da me costruite NON fossero su quadrati rossi (nemmeno una prefetturina ina ina ina)... qunidi non mi spiego cosa è successo; fatto sta che ho cancellato tutto quanto avevo costruito in quel punto (trattasi di un isolato progettato per diventare patrizio ma ahime... i nativi i patrizi non li volevano prorio.... gli buttavano giu tutto a quei sfaticati (e ben spremuti Twisted Evil ) di VIP...
Sempre a Damascus mi era successa una cosa simile, ad un certo punto i nativi avevano iniziato a rompere i maroni senza motivo, o almeno così credevo, e questo fatto ha anche portato a numerosi incendi in città perché i prefetti pensavano bene di andare a farsi ammazzare dai nativi invece che fare il loro lavoro... Ce li ho già i soldati, che i prefetti non rompano le scatole
Alla fine ho risolto; avevo edificato un forte vicino ad una capanna dei nativi (anche il "cortile" del forte conta come insediamento).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Marcio Sfigato
Consul
Consul
avatar

Vergine Gallo
Numero di messaggi : 2114
Età : 60
Località : Roma
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   Ven 31 Lug 2009 - 3:35

Anche per me Damascus e' stata lungamente una bestia nera, tant'e' vero che proprio li' mi sono impantanato quando decisi di smettere di giocare.. Evil or Very Mad E quando ho ripreso e ricominciato da capo, ecco ancora li' lo stesso scoglio... affraid Comunque... non ho visto la tua mappa, e per questo segui piu' le indicazioni di MaG che l'ha studiata. Volevo solo aggiungere che i patrizi non sono affatto necessari (come peraltro in tutte le mappe della carriera militare), concentrati su tre isolati plebei (forse quattro) portandoli stabilmente ad insulae grandi e sei a posto. Non e' facile, ma e' inutile impazzirsi in imprese eccessive... Fermo restando che poi ognuno e' libero di giocare come gli pare e di impostare la sua citta' come vuole. Pero'... scratch Rolling Eyes Wink

_________________


Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare hai verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Aiuto per Damascus   

Tornare in alto Andare in basso
 
Aiuto per Damascus
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Aiuto pelle he
» aiuto lista di orchi vs elfi oscuri
» RE aiuto uomini lucertola 2000
» aiuto radicali !!!!!!!!
» Aiuto Bretonnia 2000

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Caesar3.it - Forum di discussione :: Discussioni generali :: Problemi di livello ed economico commerciali-
Andare verso: