Caesar3.it - Forum di discussione

Forum di discussione su Caesar3 et similia
 
IndiceFAQCercaRegistrarsiLista utentiGruppiAccedi

Condividere | 
 

 PACIFICA O PERICOLOSA?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
CESARE 3
Civis
Civis
avatar

Leone Scimmia
Numero di messaggi : 27
Età : 24
Data d'iscrizione : 09.07.09

MessaggioOggetto: PACIFICA O PERICOLOSA?   Sab 15 Ago 2009 - 5:44

Ciao a tutti! lol!
(Spero di aver postato nel posto giusto e che non sia gia stato postato da altri)
Sarebbe interessante sentire come la pensate dunque...PREFERITE LE MAPPE PACIFICHE O PERICOLOSE? E PERCHE?
CIAO!!! lol! :534:
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
PacO_MagiarO
Civis
Civis
avatar

Capricorno Scimmia
Numero di messaggi : 46
Età : 36
Località : Roma
Data d'iscrizione : 14.08.09

MessaggioOggetto: PeacE!!!   Sab 15 Ago 2009 - 6:05

Io voto per il PACIFISMO.

La strategia militare non mi ha mai appassionato...anzi...

Mi diverto troppo a pianificare la città in tutta tranquillità, prendendomi cura degli aspetti amministrativi, sanitari, estetici, ecc.
Mi scoccia perfino erigere anche un solo muretto per evitare che qualche barbaro arrivi a importunare i miei cives.

A presto
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.stamperiadeltevere.it
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Sab 15 Ago 2009 - 7:42

Le mappe militari aggiungono un po' di pepe in più a quelle pacifiche. All'inizio della carriera sembrerebbe che in una mappa pericolosa non si possa dedicare il tempo all'estetica e all'organizzazione ma, con un minimo di abilità, ci si accorge che non è proprio così. I giocatori esperti (quelli che hanno portato a termine le carriere) sanno e si divertono a far insediare i patrizi con il loro bell'ippodromo in mezzo ai campi di battaglia. Conoscendo un minimo di strategia è assolutamente possibile imparare a padroneggiare gli eserciti e respingere gli attacchi nemici mantenendo il livello di pace altissimo.
Magari, se lo si ritiene interessante, si potrebbe aprire un sondaggio sull'argomento.

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Marcio Sfigato
Consul
Consul
avatar

Vergine Gallo
Numero di messaggi : 2114
Età : 59
Località : Roma
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Dom 16 Ago 2009 - 5:52

Tendenzialmente anche a me piacerebbe poter costruire le mie città in santa pace, occupandomi soltanto dei problemi gestionali degli "omini" (e già ce ne sarebbero a sufficienza!). Ma in effetti, come dice MaG, un poco di attività militare, un rischio in più, il dover pensare anche strategicamente alle difese di quanto stiamo costruendo, aggiunge al gioco un pizzico di interesse in più. Altrimenti alla lunga sarebbe come giocare a Sim City, dove in pratica non succede mai niente... E poi c'è da dire comunque che nella maggior parte delle mappe l'atttvità militare è davvero contenuta... Caesar 3 è essenzialmente un gioco pacifico. Lo dimostra anche il fatto che non sia possibile attaccare ma solo difendere. E'vero che noi siamo lì in veste di invasori e che il nostro attacco è già avvenuto... Ma insomma, questo dà pure un tocco di realismo in più alla vicenda... Rolling Eyes

_________________


Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare hai verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Vitellio Tonnatus
Moderator
Moderator
avatar

Leone Capra
Numero di messaggi : 2374
Età : 49
Località : Latina
Data d'iscrizione : 06.02.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 17 Ago 2009 - 2:17

La necessità di sfruttare le caratteristiche del territorio per costruire opere difensive e/o militari senza penalizzare le costruenda città non può che aggiungere interesse ad una partita di Caesar 3.
Certo il cuore della partita deve essere il problema urbanistico e direi che le città della carriera bellica risultano ben equilibrate, Infatti nello svolgimento delle stesse, Mediolanum per tutte, il problema della difesa è decisamente importante, ma non oscura la necessità di costruire una città funzionale e ben realizzata.
In più la difesa della città aggiunge un buon tocco di realismo all'opera del governatore

Diverso il discorso per alcuni scenari creati con l'editor. Capita di giocare delle città in cui il creatore più che il manuale dell'editor pare abbia letto "Della Guerra" di Von Clausewitz.

_________________
....tamen potissimum cum tu es in fimo usque ad gulam...siles

IN THYNNO CONFIDIMUS

VIRIDES CAPUT MUNDI





Ultima modifica di Vitellio Tonnatus il Lun 17 Ago 2009 - 23:39, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
C.B.
Quaestor
Quaestor
avatar

Numero di messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.08.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 17 Ago 2009 - 10:12

Io preferisco di gran lunga le mappe pacifiche rispetto a quelle militari, anche per la maggiore difficoltà...
L'ultima mappa della carriera militare, Lindum, l'ho vinta senza mai subire una perdita superiore ai 6-7 soldati... :8_grim.gif:
Devo dire che nelle mappe militari vi è sì l'ulteriore difficoltà del dover respingere gli attacchi nemici ma visti e considerati i limiti di Caesar III nella gestione ed organizzazione di un esercito sono sempre molto propenso ad iniziare la mappa pacifica piuttosto che quella bellicosa... Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Marcio Sfigato
Consul
Consul
avatar

Vergine Gallo
Numero di messaggi : 2114
Età : 59
Località : Roma
Data d'iscrizione : 17.01.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 17 Ago 2009 - 11:07

Hai ragione C.B., ma prova a giocare le mappe del nuovo mondo... certamente l'attività militare non manca, ma in quanto a difficoltà sono comunque diverse da quelle canoniche delle carriere... Ti divertiresti e poi potresti partecipare alle nostre classifiche (vedi topic). Dai, inizia con Islanda e ne riparliamo...

_________________


Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare hai verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
C.B.
Quaestor
Quaestor
avatar

Numero di messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.08.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Gio 20 Ago 2009 - 2:57

Marcio Sfigato ha scritto:
Hai ragione C.B., ma prova a giocare le mappe del nuovo mondo... certamente l'attività militare non manca, ma in quanto a difficoltà sono comunque diverse da quelle canoniche delle carriere... Ti divertiresti e poi potresti partecipare alle nostre classifiche (vedi topic). Dai, inizia con Islanda e ne riparliamo...
Mi hai messo la voglia... Proverò a giocarle... Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Ema Trinacrica
Quaestor
Quaestor
avatar

Bilancia Maiale
Numero di messaggi : 278
Età : 33
Località : Messina
Data d'iscrizione : 16.09.09

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 21 Set 2009 - 1:59

Io di solito alterno le città pacifiche a quelle militari, probabilmente perchè dopo aver passato tanto tempo dietro a una città, mi viene voglia di cambiare. a dir la verità,dopo Mediolanum (mi sono divertita tantissimo a pianificare le mie difese) ho proseguito con Carthago. Adesso, dopo lugdunum, sono alle prese con......non ricordo il nome!!! confused Comunque, la città militare al livello di edile!
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
C.B.
Quaestor
Quaestor
avatar

Numero di messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.08.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 21 Set 2009 - 3:18

Tingis. Una bella mappa ma un po' troppo semplice, ho preferito la controparte pacifica (Tarsus, mi sembra). Wink

_________________
Saluti,
C.B.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Ema Trinacrica
Quaestor
Quaestor
avatar

Bilancia Maiale
Numero di messaggi : 278
Età : 33
Località : Messina
Data d'iscrizione : 16.09.09

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 21 Set 2009 - 4:23

dici che è semplice? io per ora sto studiando un pò dove far nascere la città. Ho già ricominciato la mappa un paio di volte... bounce scratch
Dopo lugdunum non me la sento di proseguire con un altra città pacifica!!! Evil or Very Mad
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Lupo
Administrator
Administrator
avatar

Sagittario Gatto
Numero di messaggi : 1960
Età : 53
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 21 Set 2009 - 5:24

Costruisci piano, aspetta di avere la manodopera sufficiente, dai da mangiare alla popolazione, acqua, i servizi necessari e vedrai che riesci a fare tutte le mappe del gioco...

Detta così sembra facile vero?

_________________
"Testiculos tangere, omnia mala fugat

Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.caesar3.it
MaG
Moderator
Moderator
avatar

Scorpione Tigre
Numero di messaggi : 3000
Età : 54
Località : Roma
Data d'iscrizione : 01.03.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 21 Set 2009 - 11:16

In effetti E' facile. La tecnica consigliata da Lupo è quella che ogni governatore dovrebbe adottare: il benessere a tutti ma un po' alla volta. Certo, a volte può capitare di fare discriminazioni ma è una cosa che capita in ogni civiltà

_________________
(MaG)

__________________________________________________
Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Lupo
Administrator
Administrator
avatar

Sagittario Gatto
Numero di messaggi : 1960
Età : 53
Località : Brescia
Data d'iscrizione : 04.01.08

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Lun 21 Set 2009 - 21:11

Certo come concetto base è semplice... solo che appunto ci sono le differenze, le "discriminazioni" come le chiama il nostro "Moderator". A volte sei costretta a costruire degli isolati patrizi per avere un livello di prosperità molto alto... e qui devi discriminare, fornire più tibi di cibo e di vino, l'accesso ai servizi migliori, gli abbellimenti alla città... e così mentre il 95% della tua città al massimo arriva a diventare un'insula, grandiosa finchè di pare, ma sempre insula... il restante 5% gozzoviglia e banchetta... qui sta il difficile, rendere felice quel 5%, e resistere alla tentazione di chiudere i rubinetti del vino e mandarli tutti a "lavorare"
Un altro piccolo consiglio, per iniziare, costruisci degli isolati separati l'uno dall'altro, cioè non collegarli con la strada. In questo modo riuscirai meglio a gestire la distribuzione di cibo, merci e servizi. La "chiave di volta" di questo discorso logistico è che i carrettieri dei magazzini possono abbandonare la sede stradale per raggiungere un altro magazzino che faccia richiesta di un determinato tipo di merce. In pratica se in un isolato hai bisogno di mobilia, e non puoi produrla nelle vicinanze, basta che tu indichi al tuo magazzino di "recuperare" la merce da un'altra parte... ma sicuramente sono cose che già sai...

_________________
"Testiculos tangere, omnia mala fugat

Prima di chiedere hai fatto una ricerca con la funzione SEARCH?
Prima di postare ha verificato di essere nella rubrica giusta?

Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.caesar3.it
Enomis Aurelius
Civis
Civis
avatar

Pesci Serpente
Numero di messaggi : 7
Età : 28
Località : Salento
Data d'iscrizione : 30.08.09

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Mar 6 Ott 2009 - 12:11

Di solito alterno una mappa pacifica ad una militare.

Tuttavia preferisco le mappe pacifiche, mi piace concentrarmi sullo sviluppo della città, piuttosto che sulla difesa. Anche se ogni tanto ci vuole un po di "pepe", e non c'è soddisfazione più grande del vedere l'esercito invasore miseramente sconfitto dalle mie truppe Twisted Evil
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Governator Dianensis
Quaestor
Quaestor
avatar

Gemelli Cavallo
Numero di messaggi : 301
Età : 26
Località : Teggiano (SA)
Data d'iscrizione : 07.01.11

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Mer 19 Set 2012 - 22:28

Riprendo questa vecchia discussione per dire la mia:
quando iniziai per la prima volta Caesar III, pensai, dopo Brundisium, di andare avanti giocando solo le mappe pacifiche...ero un ragazzino di poco più di 10 anni perciò volevo divertirmi in modo "soft" e "mappa pacifica" mi sembrava il termine adatto per soddisfare il mio bisogno...tra Capua e Tarentum, scelsi Capua...era la mia prima vera mappa e trovai difficoltà a terminarla...ma tutto sommato non rimasi molto soddisfatto...riprovai allora con Tarentum e lì mi resi conto già dalla lunga descrizione di Cesare sull'aspetto militare della città, che la cosa era ben diversa da Capua: apri Tarentum, rapido sguardo e poi subito a mettere miniere di ferro, fabbriche d'armi, caserme e mura! La mia prima Tarentum fu un disastro, con miniere che bruciavano, un vigneto solitario e quasi commovente (lo ricordo ancora perchè il vigneto con l'uva che cresceva mi piacque subito come edificio, invece della solita fattoria di grano) e quattro gatti di Etruschi che entravano in città, nonostante tentassi in ogni modo di costruirci davanti al muso le mura, con l'avvertimento (all'inizio mai notato) di non poter costruire troppo vicino al nemico...non mi arresi e riprovai Tarentum...e andò meglio: mappa finita, battaglie con 4 gatti vinte con i cavalieri e mura decenti...pensai: "wow è carina una mappa bellica"...e quindi dopo la prova di Tarraco, col terremoto che mi fu "spolierato" da un mio amico e che non piacque per niente, decisi di andare a Syracusae, vero salto di qualità nella carriera cesariana...gestione dell'esercito buona (un pò meno quella della città), ma alla fine Syracusae la finii...poi l'acme di tutta la carriera: Mediolanum..appena vidi gli elefanti, la descrizione di Cesare sulle guerre puniche (stavo contemporaneamente giocando a Imperivm - Le Guerre Puniche) e la musichetta marziale che accompagnava le parole di Cesare, ci fu l'illuminazione: Medionalum sia! Forse spesi un mese per fondare un centro al sicuro dagli attacchi, ma non mi arresi, anzi cercavo in tutti i modi di migliorare contemporaneramente l'aspetto militare e quello puramente gestionale...da allora in poi fu amore per le mappe pericolose (anche perchè allora avevo problemi gravi con la prosperità, cosa che aggiravo con le mappe belliche)...quindi ci fu Carthago (la trovai molto difficile), Tingis e poi...zac!...Lutetia! 10000 persone, 50 di prosperità...i miei incubi allora! Scegliere Valentia non era nemmeno contemplata come ipotesi, perciò Lutetia fu...e ce la feci costruendo anche un bel palazzo di lusso! Poi un'altra mappa che mi ha da sempre affascinato fu Sarmizegetusa e poi il colpo finale: Lindum...nessuno dei Celti entrò mai a Lindum, ma la mappa fu molto interessante...ci sono mappe pacifiche che mi affascinano molto (come Londinium e Lugdunum) e per me sono anche più difficili da concludere rispetto a mappe militari...non mi piacque molto Tingis...niente di speciale...per concludere amo molto le mappe militari, ma mi affascinano anche le sfide di mappe pacifiche in cui bisogna pianificare tutto nonostante non ci sia nessun nemico che ti faccia visita...nella classifica dei gradimenti c'è sicuramente la triade "Mediolanum, Sarmizegetusa, Lindum", più tutte le mappe davvero interessanti dal punto di vista bellico (Carthago, Islanda, Nova Scotia ecc...e perchè no, anche la mia Segusium)...per quanto riguarda le mappe pacifiche, belle e affascinanti, sono Londinium, Lugdunum o cose del genere...
spero di non avervi annoiato Smile

_________________
GOVERNATOR DIANENSIS
- MAGNIFICO RETTORE DELLA RINATA "UNIVERSITAS DIANENSIS" -

ACCADEMIA DIANESE DI REALE URBANISTICA CESARIANA
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Mattia Flavio Vespasiano
Quaestor
Quaestor
avatar

Numero di messaggi : 217
Località : Appennino Bolognese
Data d'iscrizione : 13.07.11

MessaggioOggetto: Pacifica o Pericolosa? boooh...   Gio 20 Set 2012 - 8:36

Ecco, Io ancora non so se preferisco le mappe pacifiche o quelle militari.
Per esempio qualche anno fa i quattro gatti di Dianensis tormentavano anche a me, allora mi dissi: "D' ora in poi solo mappe pacifiche!"
E così fu. Iniziai con la Capua, cioè ritardavo sempre le consegne dell' imperatore e lui si incavolava e il livello di benevolenza non raggiungeva i limiti. Quando poi l' ho finita, Il messaggio del terremoto mi spaventava, e io non riuscii mai a vedere la fine... Dopo un po' smisi e quest' anno ho ricominciato. Finalmente fatta capua feci Tarraco e poi Miletus. Ed eccoci arrivati tra la metà del militare/pacifico. Già il messaggio dell' imperatore non mi tranquillizzava molto, diceva:"Ah, 'pacifica' solo per dire: in realtà subirai attacchi da parte dei greci" . e poi, dopo un paio di volte che ricominciai la mappa, sconfissi la seconda invasione di Greci e dopo un po' mi divertiva anche piazzare le mie due legioni di legionari e di giavellottieri ad ammazzare i greci. Adesso che le invasioni sono finite, be', mi annoio a raggiungere i 5000 abitanti...
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Goldenaxe
Praetor
Praetor
avatar

Scorpione Ratto
Numero di messaggi : 1372
Età : 44
Località : Littoria
Data d'iscrizione : 23.03.10

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Dom 23 Set 2012 - 3:55

Anche io sono indeciso nel dire quale carriera preferisco, all'inizio sicuramente quella militare, venedo da Age of Empires II gli scontri erano anche abbastanza facili, ma devo dire che alcune delle sfide più belle sono della carriera pacifica, vedi Lugdunum!
Smile
Cmq dopo l'adozione dello stile De Luxe la difficoltà è massima per entrambe Wink

_________________
"Non prendete la vita troppo sul serio comunque vada non ne uscirete vivi"

UNITI CONTRO GLI ONEIROI!

'STA CEPPA!



Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://www.connessioni.it
Mattia Flavio Vespasiano
Quaestor
Quaestor
avatar

Numero di messaggi : 217
Località : Appennino Bolognese
Data d'iscrizione : 13.07.11

MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   Dom 23 Set 2012 - 6:35

[quote="Goldenaxe]Cmq dopo l'adozione dello stile De Luxe la difficoltà è massima per entrambe Wink
[/quote]
adozione e adoRAzione! Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: PACIFICA O PERICOLOSA?   

Tornare in alto Andare in basso
 
PACIFICA O PERICOLOSA?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Caesar3.it - Forum di discussione :: Discussioni generali-
Andare verso: